Cernobbio, Como (askanews) - "Se i nostri partner saranno costruttivi e pragmatici in modo tale da giungere a una cessazione delle sanzioni questo sarà positivo per entrambe le parti". E' quanto ha dichiarato il vice primo ministro russo, Arkady Dvorkovich, interpellato a margine del workshop Ambrosetti.

Alla domanda se la Russia stesse facendo qualcosa per alleggerire il carico degli effetti economici delle sanzioni, Dvorkovich ha risposto: "No, noi non stiamo facendo nulla, stiamo semplicemente andando avanti a lavorare, con il nostro business".