Roma, (askanews) - "Purtroppo sul turismo in generale in Italia manca un coordinamento nazionale" ha detto il presidente della Fiaip, Paolo Righi, che ha preso parte a Napoli alla presentazione del "Manifesto per l'innovazione del Sud Italia" di Confassociazioni."Il problema è che i flussi turistici che provengono dall'estero non possono essere gestiti se non per l'accoglienza in loco dalle semplici regioni. In questo caso noi siamo favorevoli alla modifica del titolo V della Costituzione perché abbiamo bisogno di un coordinamento nazionale per esportare Napoli, la Campania, il Sud in generale nel mondo. Non lo possiamo fare attraverso le ambasciate regionali sparse in Cina, perché abbiamo imparato che questo è solo uno spreco di soldi pubblici e niente altro".