Roma, (TMNews) - "Abbiamo scelto di rispettare il limite del 3 per cento, ci costa perchè si fonda su un mondo profondamente diverso da oggi, ma il danno reputazionale dal non rispettarlo sarebbe più grave dei vantaggi che avremmo nel superarlo". Lo ha annunciato Matteo Renzi parlando alla Direzione del Pd della legge di stabilità. "Questa è stata una scelta molto discussa, io rispetto tutte le opinioni ma domani quando faremo la nota di aggiornamento al Def in Cdm rispetteremo questo parametro di fondo"."Nella legge di stabilità che va presentata entro il 15 ottobre l'impegno è di mantenere il bonus di 80 euro per 11 milioni di persone e immaginiamo di avere 1 miliardo e mezzo a disposizione per nuovi ammortizzatori sociali: è la prima volta che questo accade, vorrei sottolinearlo ai teorici del tatcherismo" ha aggiunto poi il premier.