Listone evita fratture, a Elkann piacciono successioni interne