Roma (askanews) - I prezzi effettivi delle polizze Rc auto diminuiscono ancora, ma le tariffe italiane restano le più care in Europa. Lo ha sottolineato il presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, secondo cui "da molti anni l'Italia è il paese dalle tariffe più alte nel confronto internazionale. Giocano molti fattori, fra cui l'abnorme presenza di frodi perpetrate ai danni delle compagnie da una minoranza, cospicua e aggressiva, di assicurati". "Secondo la nostra indagine Iper - ha spiegato il presidente dell'Ivass nella relazione annuale - sui prezzi effettivi delle polizze Rc auto (quindi non su quelli di listino, poco indicativi), il prezzo medio nel 2014 si è ridotto di quasi l'8%, proseguendo in una tendenza discendente iniziata l'anno prima".