Da giugno l'attestato di rischio telematico via Twitter e Fb