Roma (TMNews) - La crisi del mercato interno "dà segnalidi attenuazione, ma non è di certo finita e soprattutto continuail grande disagio dei piccoli negozi: nel primo bimestreil saldo è già negativo di oltre 17mila imprese". A peggiorare lecose è poi la "batosta fiscale" in arrivo. Così la Confesercentiche sottolinea come "le famigliehanno aumentato l'acquisto di prodotti a prezzi più bassi. Eppuregli indicatori di fiducia dell'istituto di statistica - continuala nota - hanno registrato ad aprile un balzo positivo: riemergedunque una fiducia che non va delusa, e per tale motivoConfesercenti chiede che si intervenga per ridurre la pressionefiscale. Nel frattempo insistiamo sulla opportunità di includerelavoratori autonomi e pensionati nella platea dei beneficiaridegli sgravi Irpef con l'obiettivo di rilanciare la fiducia, iconsumi, la ripresa"