Roma (TMNews) - Sindacati in piazza, davanti a Montecitorio, per sollecitare il governo al rifinanziamento degli ammortizzatori in deroga. Centinaia di lavoratori delle diverse sigle sindacali si sono riuniti a Roma, nel luogo simbolo del potere politico, con slogan e manifesti, a dispetto della pioggia e del maltempo. Sul palco sono saliti i leader di Cgil e Cisl. Susanna Camusso ha chiesto al governo un impegno forte per combattere la disoccupazione.Al governo chiediamo di cambiare il passo sui temi del lavoro, di trovare le risorse per finanziare gli ammortizzatori in deroga a partire dalla mobilità e dalla cassa integrazione, di finanziare il 2013 e di preparare i finanziamenti per il 2014, di non restringere i criteri perchè non possiamo immaginare chiusure di imprese e licenziamenti come prospettiva"."Bisogna dedicare tutte le risorse e tutte le energie a creare posti di lavoro".Forte appello al governo anche da parte del leader della Cisl, Raffaele Bonanni:"Siamo l'unico paese che non riprende perchè nessuno si occupa dell'economia. Allora dico al governo: prima vivere, poi occuparsi dei fatti loro".