Rivoluzione da 100 mln di pacchi: in campo i 30mila portalettere