Milano (TMNews) - "L'obiettivo è produrre a fine anno il cambio di segno" del tasso di disoccupazione che in base agli ultimi dati è risultato ancora in crescita nel primo trimestre. Lo ha dichiarato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine di un incontro a Milano.Commentando gli ultimi dati sulla disoccupazione, Poletti ha sottolineato che "stiamo parlando degli esiti del trimestre in cui il Pil italiano è sceso dello 0,1%, quindi è chiaro che l'occupazione è legata a quel dato".Secondo il ministro del Lavoro per far crescere l'occupazione però è necessario che il settore industriale sia in grado di saturare la produzione nelle fabbriche perché "se non c'è uno scatto forte nell'incremento della capacità produttiva è difficile che si produca lavoro".