Bari, (TMNews) - Il Contratto di lavoro è un istituto del '900 che non è più adeguato alle moderne dinamiche. Lo ha sottolineato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, intervenuto al convegno di Confindustria a Bari. Poletti ha spiegato che occorre avere "il coraggio di cambiare", fare un ragionamento sul contratto, senza ledere i diritti di nessuno.