Roma, 19 feb. (askanews) - "La nostra generazione che sta lavorando oggi rischia di non avere la pensione, allora facciamo un sacrificio tutti quanti, chi sta lavorando oggi non andrà in pensione con 3.500 euro, va bene, andrà in pensione con 800, va bene, ma almeno quelle 800 diamogliele": lo ha dichiarato il presidente della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri, Luigi Pagliuca, a margine del forum "Il futuro delle libere professioni e il ruolo delle Casse di previdenza".Pagliuca si è apellato al "buon senso" di tutti, a iniziare dai colleghi che hanno impugnato delle cause, al governo Renzi e soprattutto ai magistrati che hanno la palla in mano.