Camusso,senza risposte ragionevole pensare a sciopero generale