Milano (TMNews) - "Bisogna essere concorrenti leali, sesi fanno lavori identici bisogna avere anche regole identiche". Èquanto ha affermato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli,parlando delle attività bancarie di Poste Italiane. "Il problemaè la confusione tra le attività del servizio universale, che èsostenuto da contributi dello Stato a fondo perduto, e leattività bancarie e assicurative di Poste", ha spiegato Patuellinel corso di un convegno a Milano.