Dati pesano su "richieste" di Roma