Milano, (TMNews) - Per il sesto anno consecutivo il mercato dell'auto in Europa ha chiuso il 2013 in calo, anche se a dicembre è andato molto meglio, tanto da segnare un record. L'anno si è chiuso con una contrazione dell'1,8% e l'Italia è risultata tra i peggiori con una caduta del 7,1%. A dicembre le immatricolazioni sono cresciute invece del 13%. Si tratta, spiega l'Acea, della maggior crescita mensile su base annua dal dicembre 2009.In termini assoluti sono state immatricolate a dicembre scorso 948.090 nuove auto contro le 839.027 di dicembre 2012. Bene anche l'Italia che, se pure in misura inferiore ad altri paesi, è tornata in ripresa con un +1,4%. La Germania ha segnato +5,4%, la Francia +9,4, la Spagna +18,2% e la Gran Bretagna +23,8%. Su base annua sono state vendute 12.308.215 nuove auto contro i 12.528.093 del 2012.(Iimmagini Afp)