Effetto Chrysler, Germania e Francia davanti