Torino (TMNews) - Fondazione senese troppo pervasiva, a Torino non sarebbe successo. E' questo in sintesi quanto ha sostenuto Sergio Chiamparino, presidente della Compagnia di San Paolo, a proposito della vicenda del Monte Paschi di Siena. "Evidentemente c'è stata una eccessiva pervasività' del rapporto tra fondazione e banca, cosa che tra l'altro e un tema oggettodi discussione da tempo, anche all'interno di chi aveva responsabilità di governo nella fondazione senese, dove c'erano opinioni diverse" ha osservato Chiamparino.