Stresa, (TMNews) - La crisi si scaccia lavorando. Non bisogna demoralizzarsi di fronte alle difficoltà del mercato, ma reagire curando ancor di più la qualità, la ricerca dei materiali e puntando sulle esportazioni verso i mercati che non stanno subendo una contrazione. Guarda al futuro con un ottimismo Claudio Marenzi, presidente DI Herno, che è da poco stato nominato nuovo presidente del Sistema Moda Italia."Dalla crisi a mio avviso si esce focalizzando l'attenzione delle imprese sul proprio prodotto, le aziende del nostro settore che sono più vicine ai mercati a valle del sistema sono più avvantaggiate perchè possono andare su mercati internazionali.Per quanto riguarda il mercato italiano ed europeo si può fare qualcosa, bisogna focalizzarsi sul prodotto e sul suo bilanciamento tra qualità e prezzo".La sua azienda produce capi spalla di alta gamma con un fatturato da oltre 33 milioni di euro ed è fortemente legata al territorio e anche per questo Marenzi è stato scelto per guidare dal 2 luglio la Federazione degli industriali del tessile e moda. "La mia designazione a futuro presidente di Sistema Moda Italia, nasci dalla volonta del sistema di dare un definizione ancora più puntuale di Made in a livello europeo, e questo sarà uno dei temi, se non il tema principale del mio mandato".