Milano, (TMNews) - Mipel cambia pelle e si rinnova guardando sopratutto all'export. Il Salone Internazionale della Pelletteria che si tiene a Milano dal 3 al 6 marzo ha deciso di rinnovarsi per rafforzare la posizione dominante nel settore della pelletteria mondiale come spiega Mauro Muzzolon direttore generale di Mipel."Quest'anno abbiamo una produzione che si è attestata sui cinque miliardi di Euro, di cui 4,5 mila sono diretti alle esportazioni, mentre le importazioni sono scese a 1,7 miliardi. Per questo il nostro saldo commerciale sia decisamente buono con un +21% delle esportazioni".Ma non ci sono solo numeri. A spiegare le nuove tendenze in fatto di accessori che saranno presentate, il professor Gianluca Lo Vetro docente di Attualità della Moda all'Università di Bologna. "L'Uomo e la donna condividono in pieno le borse, ormai c'è la clutch anche per lui, che è un porta oggetti per la sera e non un vezzo, le borse da donna si ingrandiscono perchè devono funzionare anche da bagaglio a mano. Fondamentali le cinture che si stringono anche sui capi spalla dotate di moschettoni da montagna: prodotti antigelo che coccolino chi li indossa".Il Mipel The BagShow diventa anche una fiera virtuale, con un canale Youtube dedicato, la possibilità di visitare gli stand usando codici qr e una app dedicata ai buyer come spiega Giorgio Cannara presidente Mipel: "Grazie alle nuove tecnologie potremo presentare i prodottinon solo nei quattro giorni di marzo e settembre ma il mipel sarà presente tutto l'anno".