Milano, (TMNews) - Milano centro propulsore della legalità. E' l'ambizioso obiettivo che si è data l'amministrazione giudiziaria milanese, associandosi al progetto di rilancio per Milano di Assolombarda, l'associazione degli industriali milanesi. Così il presidente della Corte d'appello di Milano, Giovanni Canzio, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario:"Abbiamo prestato attenzione - ha dichiarato Canzio - all'appello del presidente di Assolombarda, il quale, nel presentare il progetto per la città futura - 'far volare Milanio per far volare l'Italia - si è chiesto che cosa possono fare le imprese per la città e ha lanciato una sfida al declino, in funzione dello sviluppo di Milano e dell'intero Paese. Anche i giudici milanesi intendono essere protagonisti e offrire il suo contributo perché Milano diventi anche il centro di diffusione di un ambizioso progetto intitolato alla cultura della legalità, in termini di qualità ed efficacia della giurisdizione".Parole apprezzate da Assolombarda, che ha posto la cultura della legalità al centro del rilancio economico di Milano. Antonio Calabrò, consigliere incaricato per la Legalità di Assolombarda:"La legalità è un asset fondamentale per attrarre investimenti e creare una economia sana in grado di crescere. Sono anni che Assolombarda insiste nella lotta alla criminalità organizzata e avere una macchina giudiziaria che sia efficiente ed efficace non solo rapida, ma capace di dare giustizia alle imprese che chiedono l'applicazione di contratti regolari, tutela della concorrenza e delle regole della competizione aperta".