Milano, (askanews) - "Io vedo delle prospettive importati di erogazione del credito, fermo restando che noi come Intesa Sanpaolo non abbiamo mai smesso di erogare credito: noi lo abbiamo fatto tutti gli anni con il credito a medio e lungo termine, che poi è il vero sostegno all'economia reale, per noi ha sempre girato tra i 25 e i 35 miliardi di euro in ogni anno. Parliamo di cifre che rappresentano delle manovre finanziarie. Nel corso del 2015 la nostra disponibilità è di erogare credito per 36 miliardi di euro in Italia per sostenere gli investimenti che, abbinati a svalutazione dell'euro, riduzione del prezzo del petrolio, quantitative easing, possono contribuire a fare crescere il nostro Paese". Lo ha detto il Ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, a margine della presentazione del settimo rapporto annuale sui distretti industriali dell'istituto.