Roma (Askanews) - Mediazione e Camere di Commercio questo il tema della campagna informativa, "La settimana della Conciliazione", al via dal sei novembre prossimo, con cui Unioncamere si propone di diffondere sempre di più la cultura del ricorso alla mediazione tra le imprese grazie ai servizi offerti dalle Camere di Commercio. Ne parla Tiziana Pompei, vice segretario generale di Uniocamere. Con la mediazione, infatti, è possibile risolvere una lite tra due imprese o tra un impresa e un consumatore con l'aiuto del mediatore, una figura super partes che ha il compito di facilitare il dialogo e condurre il contenzioso a una soluzione condivisa. Nessuna decisione viene imposta: se la mediazione va a buon fine le parti sottoscrivono un accordo che ha il valore di un contratto. Se ciò non avviene, possono abbandonare il procedimento in qualsiasi momento e rivolgersi al giudice ordinario.