Rho, (Askanews) - Se il governo intende avere voce in capitolo sul destino dell'area Expo al termine dell'esposizione, deve prima entrare nella società Arexpo di cui sono azionisti Regione Lombardia e Comune rilevando la quota di Fondazione fiera Milano. E' quanto dichiarato dal presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni a margine dell'incontro annuale della Consob con il mercato finanziario."Il governo non fa parte di Arexpo Spa quindi ben vengano tutte le proposte però deve capire che si tratta di una società privata dove ci sono il Comune e la Regione quindi non può venire in casa nostra a decidere", ha dichiarato Maroni. Quanto all'ipotesi di ingresso della Cdp, Maroni ha dichiarato: "Ben venga, bussa chiede se può entrare e allora possiamo discutere ma si scordi di fare invasioni di campo, non esiste". Una possibile soluzione secondo Maroni è che "il governo entri come azionista nella società Arexpo rilevando la quota della Fondazione fiera e poi discutiamo. Altrimenti la vicenda viene gestita da noi come stiamo facendo e fuga in avanti e invasioni di campo sono solo cose negative" ha aggiunto Maroni riferendosi all'incontro in programma domani sul futuro di Expo che vedrà coinvolti solo il governo e vari ministeri.