Malpensa (askanews) - Un primo passo, anche simbolico, per il rilancio di Malpensa. E' questo il senso dell'operazione di restyling del Terminal 1 dello scalo varesino che la Sea, società di gestione degli aeroporti milanesi, ha inaugurato alla presenza del ministro dei Trasporti Delrio e del presidente lombardo Maroni. Per il presidente di Sea, Pietro Modiano, si tratta di un modo per dare "più forza e credibilità" allo scalo e "offrire migliori infrastrutture di connettività e più libertà di accesso ai grandi vettori di tutti i continenti".Modiano poi ha sottolineato il tema anche del comfort e della sicurezza per i viaggiatori."Il filtri di sicurezza - ha spiegato Modiano ai cronisti - saranno fatti con gli standard maggiori possibili, ma in modo molto veloce. E' tutto nuovo, tutto molto luminoso e questo serve per togliere disagio ai passeggeri. L'aeroporto a volte crea ansia, noi cerchiamo di fare di tutto per trasmettere un senso di efficienza e di luminosità".Nonostante la scelta di Alitalia di lasciare lo scalo lombardo, la Sea sottolinea che l'anno scorso i passeggeri intercontinentali sono aumentati del 12% e le merci del 9%. E nell'imminenza di Expo, Malpensa si dice pronta ad affrontare la sfida.