Milano, 6 giu. (TMNews) - Condannare chi è corrotto e chi indebolisce il territorio industriale portando fuori dall'Italia manodopera per questioni di mero profitto. Così il presidente dei giovani di Confindustria Marco Gay al convegno di Santa Margherita. Secondo Gay non bisogna invece punire chi porta fuori dal paese la produzione, ma piuttosto metterlo nelle condizioni di restare in Italia.