Rimini, (TMNews) - Il decreto Sblocca Italia e la Legge di Stabilità procederanno parallelamente e una parte delle coperture dei provvedimenti del decreto potrebbe essere anticipata per evitare tempi morti dal momento che la Legge di Stabilità sarà operativa dal primo gennaio 2015, mentre lo Sblocca Italia dovrebbe essere approvato nelle prossime settimane. Ad affermarlo il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, durante il suo intervento al Meeting di Cl di Rimini.Quanto allo Sblocca Italia, Lupi ha voluto sottolineare che l'obiettivo principale sarà quello di "sbloccare la burocrazia. Noi abbiamo la lotta contro la burocrazia, contro la lentezza delle procedure, contro i tempi che non finiscono mai e contro la mancanza di assunzione di responsabilità da parte di chi deve esprimere un parere entro 90 giorni e dopo il 90simo giorno non esprime il parere e non gli succede niente".