Le norme che puntano a incentivare l'assunzione di giovani e meno giovani spesso non riescono a raggiungere gli obiettivi auspicati. Tra le diverse ragioni sono da annoverare le inefficienze delle agenzie che puntano a incrociare domanda e offerta di occupazione. Per questo è necessaria una riforma dei centri per l'impiego, come spiega l'avvocato Gabriele Fava, intervenuto al videoforum del Sole 24 Ore