Pechino, (TMNews) - L'economia cinese torna a correre. Dopo aver registrato un raro deficit pari a 880 milioni di dollari a marzo, la bilancia commerciale cinese è tornata in attivo ad aprile, con un surplus di 18,2 miliardi di dollari. Il risultato è anche migliore delle stime che prevedevano un surplus di 15,5 miliardi di dollari.Per la tigre asiatica è un momento d'oro: basti pensare che si è registrato un vero e proprio boom dell'export ad aprile con una crescita del 14,7% pari a oltre 187 miliardi di dollari.Crescono anche le importazioni che sono schizzate al 16,8% tendenziale per un valore di 168,9 miliardi di dollari.Alcuni analisti finanziari, però invitano alla prudenza, i dati diffusi sarebbero troppo positivi per essere veri e attendono nei prossimi mesi una verifica da parte degli organismi internazionali. Se però i dati fossero confermati, potrebbero indicare una rinascita in grande stile del Dragone, con enormi benefici per la ripresa globale.