Roma, (askanews) - "Ho 53 anni e ancora non so cosa farò da grande". Queste le parole con cui il presidente e ad di Unilever Italia, Angelo Trocchia, si è presentato a un gruppo di studenti alla Luiss di Roma. L'ad è stato invitato nell'ambito dell'iniziativa organizzata dalla Business School per la nuova offerta formativa: 13 nuovi master specialistici a partire dal prossimo ottobre, di cui 4 in inglese tra master di primo livello e master di secondo livello. Un percorso di studi che nell'ultimo anno ha visto un incremento di oltre il 37% nel numero di studenti iscritti. Trocchia, laureato in ingegneria aerospaziale ora alla guida di un'azienda specializzata nel food e nei prodotti per la cura della casa e della persona, ha invitato gli studenti, a investire in conoscenza. "Le scelte che si fanno a livello di studi sono fondamentali. La passione è quello che ti porta a scegliere ma devi costruire le tue basi di conoscenza". Tra i consigli ai giovani per entrare nel mondo del lavoro Trocchia ha ricordato un forte curriculum di studi, una forma mentis aperta e una capacità di adattamento ai diversi contesti lavorativi. "Sicuramente ci vuole un forte curriculum universitario, una forma mentis aperta e l'ossessione per i risultati coniugata alla capacità di adattamento ai diversi contesti lavorativi". "Spesso questa capacità di adattamento manca. Bisogna cominciare piano piano ma con un minimo di umiltà che secondo me è importante", ha sottolineato l'amministratore delegato.