Roma, (askanews) - "Sì, sono stato io. A proporre" lsa norma sul pubblico impiego. Così il premier Matteo Renzi, durante la conferenza stampa di fine anno, è tornato sul Jobs act confermando che non vale per il pubblico impiego: "Andava cambiato il regime dei lavoratori privati, sul pubblico impiego la questione viene affrontata dentro il Madia"."Io penso che vada cambiato il sistema pubblico impiego ma non necessariamente come nel privato - ha spiegato -. Per me va creato un meccanismo per cui bisogna incentivare il merito e affermare il concetto che chi non lavora bene, i cosiddetti fannulloni, vadano a casa".