Milano (TMNews) - Intel chiude il quarto trimestre del 2013 con utili in rialzo e migliora i conti anche se non a sufficienza per le stime degli analisti. Merito dei dati positivi la stabilizzazione del mercato dei computer ormai da tempo in crisi a causa del boom di tablet e smartphone, supporti ormai preferiti dalla maggior parte degli utenti.Il produttore di chip americano ha registrato profitti per 2,63 miliardi di dollari, segnando un +6,4% rispetto allo stesso periodo del 2012. Il giro d'affari si è attestato a 13,83 miliardi, +2,6%.Nel dettaglio la divisione pc ha realizzato vendite per 8,6 miliardi di dollari, numeri abbastanza simili rispetto allo stesso trimestre del 2012, ma in aumento di circa il 2% sui tre mesi prima.Grafiche per hitechINTEL, QUARTO TRIMESTRE CON UTILI IN RIALZOGIRO D'AFFARI A 13,83 MILIARDI, +2,6%