Milano (TMNews) - Il carrello della spesa diventa più caro. Lo ha fatto sapere l'Istat, che evidenzia un aumento del prezzo per i prodotti acquistati con maggiore frequenza che a giugno fa registrare un +1,7% su base annua. Le città dove i prezzi sono aumentati maggiormente sono Reggio Calabria e Venezia, ma anche Bologna e Genova hanno registrato incrementi sopra la media. In particolare a volare è il prezzo della frutta fresca, che nel solo mese di giugno è rincarata del 6,9%, trascinando al rialzo l'intero comparto degli alimentari, che segna un +2,8%. Secondo la Coldiretti, all'origine del pesante rincaro c'è soprattutto il maltempo, che ha provocato gravi danni alle coltivazioni. Molto critiche le associazioni dei consumatori: secondo il Codacons sarebbero in corso delle vere e proprie speculazioni, mentre Adusbef e Federconsumatori parlano di dati Istat ancora al di sotto della realtà.