Mercati nervosi sulle linee della Legge di Bilancio