Atene (askanews) - Il governo greco ha annunciato che le banche rimarranno chiuse per una settimana e ha imposto controlli sui capitali, chiedendo a tutte le famiglie di mantenere la calma, per evitare la corsa al contante di questi giorni, con i bancomati presi d'assalto da cittadini nel panico.Un'escalation drammatica che Atene tenta di frenare prendendo tempo fino al referendum. È stato imposto anche un limite di 60 euro ai prelievi, che non vale però per i turisti stranieri, uno dei pochi motori ancora funzionanti rimasti all'economia greca.Anche la Borsa è stata chiusa per evitare speculazioni ma il precipitare della crisi ha avuto comunque riflessi pesantissimi sui mercati internazionali che hanno registrato in apertura grosse perdite, Milano compresa.(Immagini Afp)