Milano (TMNews) - Milano ha un nuovo presidente dell'associazione industriali, l'Assolombarda, che punta a riportare la metropoli davanti a Monaco di Baviera nella classifica di attrazione di imprese multinazionali. E' il 65enne Gianfelice Rocca, numero uno del gruppo Techint, che è abituato a guardare all'estero. "Milano è al centro di una regione, la Lombardia, che esporta il 40% del suo Pil, come la Germania, e più della metà verso Paesi extraeuropei. Siamo simili alla Germania, abbiamo le caratteristiche per competere. Noi siamo un'occasione perduta se non riusciamo a stare al passo dei lander" tedeschi.L'azienda di Rocca è stata fondata a Milano nel Dopoguerra, ma fin dall'inizio ha costruito e mantenuto solide basi in Argentina. Da oggi il nuovo presidente di Assolombarda cercherà di ridare fiducia a un'associazione che rappresenta oltre 5mila imprese, comprese quelle di Lodi e della Brianza, e circa 300mila dipendenti. Laureato con lode in Fisica all'Università di Milano, ha poi completato gli studi alla Harvard Business School di Boston. In passato è stato vicepresidente di Confindustria con delega all'educazione e nel 2007 è stato nominato Cavaliere del Lavoro.