Roma, (TMNews) - "Noi abbiamo sostenuto la cancellazione dell'Imu sulla prima casa nel 2013. Aspettiamo certezze dal governo per la seconda rata. Non abbiamo ancora capito per il 2014 cosa si farà. Noi abbiamo ribadito che oltre un certo livello non si può arrivare. Si parla di una tassazione complessiva stimata a 30-40 miliardi di euro sulla casa: non è possibile. Abbiamo indicato coperture e alternative. Confidiamo in risposte serie. Se non ci saranno non potremo certo votare la legge di stabilità". Lo ha detto Maurizio Gasparri, intervenendo a margine dell'evento promosso da Confedilizia dal titolo "Tasse sulla casa".