Genova (askanews) - "Sappiamo che oggi sono state presentate le proposte. Ovviamente non ne conosciamo il merito ma, come abbiamo detto anche alla Commissione Industria che si sta occupando del decreto, siamo molto preoccupati perché fin dall'origine il bando non aveva i due criteri dell'integrità del gruppo e della dimensione occupazionale". Lo ha detto il segretario della Cgil, Susanna Camusso, parlando con i giornalisti delle offerte per l'acquisizione del gruppo Ilva a margine di un convegno a Genova.

"Continuiamo a manifestare questa preoccupazione -ha sottolineato Camusso- anche perché, in assenza di ulteriori informazioni, non siamo in grado di fare valutazioni. Il grande tema - ha concluso la leader della Cgil - resta però quello di quale idea e quale prospettiva industriale ci si immagina nel Paese perché l'idea che ci si limiti ad accompagnare i processi senza invece intervenire per guidarli e condizionarli è la caratteristica di troppe vicende industriali di questa fase".