Parma, (TMNews) - Barilla presenta un nuovo 'gioiello' del made in Italy: un magazzino di 40mila mq completamente automatizzato nella sede del gruppo a pochi chilometri da Parma. Giorno e notte, senza interruzione, 54 carrelli che trasportano pasta, sughi, biscotti si muovono grazie agli impulsi di un laser, spostando in 24 ore 80mila pallet. Soddisfatto del nuovo traguardo, il presidente Guido Barilla che guarda al futuro."L'impresa va avanti. Abbiamo molti progetti, abbiamo espansioni in alcuni paesi dove ci focalizzeremo con attenzione. Siamo positivi per la chiusura di quest'anno, confidenti che l'anno prossimo miglioreremo ancora. Tutto questo è dato dal lavoro di questi anni che penso sia stato molto proficuo".Grazie alla nuova tecnologia - costata circa 15 milioni - si potranno eliminare circa 3.000 viaggi all'anno verso magazzini esterni e abbattere quindi le emissioni di C02, di tagliare del 40% i consumi dell'illuminazione e di ridurre del 20% i consumi di energia termica.Dal magazzino saranno gestiti un quarto dei volumi globali di Barilla e quasi la metà di tutta la pasta e i sughi prodotti dall'azienda e venduti in tutto il mondo, dal Brasile al Giappone.