Roma, (askanews) - E' il più grande gestore europeo di soggiorni Airbnb: Hostmaker, società che nasce nel 2014 da un'idea di Nakul Sharma, 33 anni, enfant prodige dell'hotellerie mondiale, dopo Londra, Parigi e Barcellona, sbarca a Roma.

"Il nostro scopo - dice Sharma, fondatore e Ceo - è quello di rendere la vita più semplice ai proprietari delle case e rendere l'esperienza memorabile per gli ospiti. Ci occupiamo dell'intera gestione del soggiorno, possiamo offrire anche servizi di decorazioni di interni, abbiamo un algoritmo per trovare il prezzo migliore per il proprietario".

Società leader nella hospitality, pensata per la sharing economy, Hostmaker trattiene una percentuale variabile, tra il 20% e il 30%, sul prezzo dell'affitto Airbnb e fornisce servizi tagliati sulle esigenze dell'ospite: dall'arredamento dell'appartamento al cambio della biancheria, dallo scambio delle chiavi ai welcome pack personalizzati. L'obiettivo di Hostmaker è quello di migliorare i soggiorni in Airbnb offrendo standard da hotel di lusso, con un'assistenza personalizzata 24 ore su 24, 7 giorni su 7.