Milano, (TMNews) - Smartphone per tutte le tasche, con prezzi accessibili ma senza rinunciare alla qualità: è la strategia di Huawei, colosso cinese delle telecomunicazioni, per conquistare i mercati di Europa e Stati Uniti. Le strategie e gli investimenti degli ultimi anni hanno permesso alla cinese di diventare uno dei principali produttori mondiali di smartphone in soli due anni. "E' molto importante spingere i prodotti su un mercato di massa che raggiunge più utenti, ma anche rendere il prezzo più accessibile a tutti" spiega il responsabile del business consumer Richard Yu. I modelli possono variare dai 100 dollari dell'Ascend Y300, ai 500 del modello P2, destinato a Europa e Giappone: quello più caro però è il D2, lanciato a livello globale, che ha un display multitouch da 5 pollici, una fotocamera da 13 megapixel, autonomia in stand by da 144 ore ed è anche resistente all'acqua. Tra gli obiettivi del colosso cinese c'è il mercato statunitense. "La reputazione è la cosa più importante, vogliamo conquistarla. Offriamo ai clienti buona qualità e design, anche dello schermo. Abbiamo bisogno di qualche tempo ma io ci credo, intanto continuiamo a creare prodotti della migliore qualità".