Roma, (askanews) - "La vittoria del no, in questo dramma che si è creato, facilita in un certo senso le trattative, sia per i Paesi che sono pro austerity, che a questo punto si trovano di fronte a un dato di fatto, sia per la Grecia che potrà negoziare in modo migliore e forse più agibile dal punto di vista politico. Credo che la questione dell'austerità vada affrontata a livello di tutta Europa, dobbiamo farlo, però, in modo realistico e cercare di cambiare delle regole che hanno burocratizzato troppo l'Europa". Lo ha detto il ministro Lorenzin a margine di una conferenza a Roma, sottolineando che: "Da questo referendum ci sarà un cambiamento forte delle politiche europee". "Sicuramente - ha aggiunto - dovremo cercare di portare più politica in Europa e meno burocrazia".