Milano, (TMNews) - "Credo che il voto di fiducia sia un punto importante, il presidente del consiglio ha fatto presente come una maggioranza sia più ristretta ma più coesa, siamo convinti di fare quello che il Paese si aspetta da noi". Così il ministro del Lavoro Enrico Giovannini a Milano commenta il voto di fiducia sulla legge di stabilità, il giorno dopo la decadenza di Silvio Berlusconi da senatore: "E' stata una scelta di Forza Italia -ritirare l'appoggio al governo a cambiare la situazione, c'erano delle divergenze anche sulle misure economiche: adesso abbiamo la possibilità con la legge di stabilità di dare una risposta importante per la crescita e l'occupazione, il ritorno alle condizioni di costo del lavoro e di reddito delle famiglie più adatte a un Paese in crescita, nel 2014 abbiamo molto altro lavoro da fare" ha aggiunto il ministro.