Torino (TMNews) - "L'aumento dell'Iva sarebbe un colpo mortale per le imprese e per le famiglie". Lo ha detto Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, oggi a Torino per la terza tappa del roadshow 'Impresa diretta col territorio'.L'aumento dell'Iva, ha aggiunto Sangalli, "colpisce soprattutto le famiglie con il reddito più basso, quindi aumentando il disagio sociale e aumentando l'area dell'assoluta povertà, quindi mettendo a rischio coesione sociale ed unita del paese"."Bisogna assolutamente evitare l'aumento dell'Iva, che porterebbe a conseguenze pesantissime sull'economia del nostro paese" ha proseguito Sangalli."Il premier Letta deve fare di tutto per ricostruire l'occupazione, e questo si puo fare con la crescita, e la crescita la si rilancia sollecitando la domanda interna, che vale l'80 per cento del Pil" ha commentato Sangalli. "Ma la domanda interna e oggi desolatamente ferma. Un nuovo aumento dell'Iva va nella direzione opposta, cioe indebolisce ulteriormente la domanda interna", ha concluso.