Roma (TMNews) - Ammontano a 2,6 miliardi di euro irisparmi per le imprese derivanti dai principali provvedimenti in materia di tassazione dei redditi delle aziende. E' quanto emerge da un report dell'Istat sugli effetti delle norme fiscali adottate a partire dal 2011.L'introduzione della nuova disciplina sul riporto delle perdite,la deducibilità dell'Irap sul costo del lavoro e il cosiddetto Ace, Aiuto alla Crescita Economica determinano un risparmio dell'imposta sui redditi del 9,8% pari a 2,6 miliardi di euro nel 2014.Il contributo più rilevante alla riduzione delle imposte è legato all'introduzione dell'Ace, per un 5,4%. I maggiori beneficiari sono le imprese con fatturato tra i 500 mila e i 10 milioni di euro, le imprese del settore delle costruzioni e quelle del Mezzogiorno e del Nord-est.