Roma, (askanews) - Su Fincantieri è stato individuato un percorso per una rapida soluzione. Lo ha detto il governatore del Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani, al termine del vertice al Mise, dopo il sequestro preventivo disposto dal tribunale di Gorizia dell'area di gestione delle lavorazioni del materiale di scarto nello stabilimento di Monfalcone."Siamo assolutamente fiduciosi - ha detto Serracchiani - abbiamo condiviso un percorso che auspicabilmente dovrebbe portare a una soluzione in breve tempo e questo ci permette di sperare di poter rivedere presto l'attività produttiva".E a chi gli chiedeva se c'è il rischio di un nuovo caso Ilva, ha risposto: "Io sono molto fiduciosa perché credo che anche le buone prassi messe a punto dal governo e la possibilità che abbiamo di muoverci dentro le normative comunitarie come stiamo facendo ci permette probabilmente di trovare una soluzione"."Non c'è una questione di tutela ambientale o sicurezza e salute dei lavoratori. Il problema è legato a una interpretazione di norme e pratiche burocratiche e bisogna risolverle".