Roma, (askanews) - L'italiana Filmmaster, in partnership con la brasiliana Srcom, ha vinto nel 2011 la gara per realizzare le cerimonie di Rio2016, con la joint venture Cerimonias Cariocas 2016 (CC2016) e manca appena un anno al grande evento che vedrà la realizzazione delle cerimonie olimpiche e paralimpiche e del viaggio della torcia. Il presidente di Filmmaster Sergio Castellani, azienda che ha già curato la produzione delle cerimonie olimpiche di Torino 2006 e il Flag handover di Londra 2012, nonché la recente cerimonia finale di Champions league a Berlino, spiega che l'eccellenza italiana risiede nel "made by italians".A Rio "ci siamo arrivati sull'onda del successo di Torino 2006. E' stata un'onda che ci ha veramente fatto attraversare tutto l'Atlantico e ci ha portato tra le braccia di un partner brasiliano, che si chiama Srcom, con il quale abbiamo costruito e vinto questa gara e con il quale stiamo costruendo adesso la realizzazione delle cerimonie che sono un evento molto complesso e complicato, ma che sicuramente ci vedrà vincitori", ha spiegato Castellani, secondo il quale il segreto di Filmmaster risiede più che nel "made in Italy", nel "made by italians".