Roma, (askanews) - La Federal Reserve ha deciso di lasciare invariati i tassi allo 0,25%-0,50%. E Brexit è stato "uno dei fattori presi in considerazione nella decisione". Ad affermarlo è stata la presidente della Fed, Janet Yellen, nella conferenza

stampa che segue la fine della riunione del Fomc, il braccio di politiche monetarie della banca centrale, che per la quarta volta di fila ha deciso di non alzare i tassi.

"Abbiamo discusso di Brexit e la decisione della Gran Bretagna di restare o meno nell'Unione europea, è stato uno dei fattori della decisione di lasciare i tassi invariati", ha detto Yellen.

"Si tratta di una decisione molto importante per il Regno Unito e l'Europa - ha aggiunto - e questo potrebbe avere delle conseguenze sulle condizioni economiche e finanziarie dei mercati mondiali e un impatto anche sull'economia degli Stati Uniti".