Roma (TMNews) - Il presidente di Eataly a margine del convegno "La grande cucina, l'importanza del cibo all'epoca della crisi" a Roma, ha parlato ai microfoni di TMNews: "Io avrei votato per Matteo Renzi se ci fosse stato Ma quel tipo di politica non è importante per il nostro paese. E più importante la politica che facciamo noi: io, lui, lui, parlando con la gente, portando i turisti stranieri a mangiare nei loro ristoranti. Quel tipo di politica lì bisogna che non faccia danni, che non faccia troppi danni, che ci tolga un po di burocrazia finché non riusciremo a mandare le persone migliori nelle posizioni chiave".