Roma (TMNews) - Un nuovo mestiere, un negozio a Torino di "oggetti di rispetto" per Oscar Farinetti: "Verso metà del prossimo anno comincerò io a occuparmi personalmente di un nuovo mestiere - anche perchè io adoro ogni dieci anni cambiare mestiere" ci dice il patron di Eataly. "Quindi l'idea di provare a mettere in vendita beni durevoli con lo stesso stile di Eataly, all'insegna del rispetto. Quindi l'idea di creare un grande luogo di rispetto. dpve delle persone di rispetto possono comprare oggetti di rispetto che vanno dalla bicicletta alle automobili agli abiti ai mobili di tutti i livelli in cucina e anche in casa, che sono oggetti di rispetto ma anche molto molto fighi. Io adesso sto pensando locale e ne faccio uno. Non ho mai fatto dei business plan di aprire 18, 100, 200 punti vendita prima di farne uno finito e vedere come va. Anche perché nella vita non le ho sempre azzeccate tutte, ne ho anche sbagliate. Diffidate da chi le azzecca sempre tutte! Eataly per fortuna l'ho azzeccata".